Home Archivio storico 1998-2013 Personale “Il rosso e il blu“ come il cinema vede la scuola

“Il rosso e il blu“ come il cinema vede la scuola

CONDIVIDI

"Il rosso e il blu" è un film commedia diretto da Giuseppe Piccioni e interpretato dagli attori Margherita Buy, Riccardo Scamarcio e Roberto Herlitzka. La trama si svolge all’interno di una scuola romana, dove si incontrano diversi personaggi, tra questi il professor Fiorito (Roberto Herlitzka), uomo colto, anziano e, dopo una vita in cattedra, stanco di insegnare a degli alunni che, per lui, sono e rimarranno sempre degli ignoranti. Questo personaggio rappresenta lo stereotipo dell’insegnante che considera i propri studenti alla stregua del classico “gregge di pecore”.
Un altro personaggio è quello di un supplente, il prof’ Prezioso (Riccardo Scamarcio) giovanissimo, il quale invece si pone di fronte ai ragazzi con umiltà, con un rapporto umano quasi ‘alla pari’. Prezioso rappresenta la nuova generazione di docenti, empatica e scrupolosa, didatticamente inesperta e ingenua, che finisce sempre col farsi carico anche di situazioni che esulano dall’ambito scolastico, pur di aiutare i suoi allievi. Ruolo centrale è quello della preside Giuliana (Margherita Buy), che cerca di avere il controllo su tutto ciò che si muove nella sua scuola, ma cede al cospetto della disarmante e drammatica situazione di uno studente che ha perso la madre, diventando sua confidente e amica. 
Nello scenario di questa scuola si muovono anche altri personaggi, come Angela Mordini (interpretata da Silvia D’Amico), ragazza eccentrica come lo sono molte giovani di oggi, che mira ad avere una raccomandazione nel mondo dello spettacolo, ritenendo inutile studiare e formarsi. Uno spaccato di una realtà scolastica vista con gli occhi del cinema, che non riesce a cogliere del tutto i gravi fenomeni di disagio che sono sempre più evidenti sia tra i docenti sia tra gli studenti.

CONDIVIDI