Home Concorsi In arrivo emendamento su compensi commissari. Tra 6 e 8 milioni i...

In arrivo emendamento su compensi commissari. Tra 6 e 8 milioni i fondi stanziati

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il concorso docenti è già iniziato con le prime prove scritte. Entro la fine di maggio si completerà la prima parte, poi (da luglio) spazio agli orali. Non mancano però alcuni intoppi. Uno di questi è la mancanza di commissari con i vari uffici regionali alle prese con “disperate di ricerche di personale”. Tanti sono i motivi per la riluttanza dei docenti a far parte delle commissioni che esamineranno i candidati. Dalle possibile beghe legali alle paghe, davvero misere per il lavoro da svolgere.

Il premier Renzi, al Vinitaly, aveva promosso un deciso intervento del governo, tradotto un aumento dei compensi per i commissari.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

All’interno del Ddl 2299 in corso di lettura al Senato, il Governo inserirà tra i 5 emandamenti che proporrà anche l’aumento della paga per i compomenti delle commissioni.

Entro i primi giorni della prossima settimana (verosimilmente già lunedì) il testo sarà al vaglio della VII commissione del Senato, presieduta dall’esponente del Partito Democratico, Andrea Marcucci.

Circolano in rete diverse versioni del provvimento di iniziativa governativa, ma il testo potrebbe essere soggette di modifiche anche nelle prossime ore. La cifra stanziata sarà tra i 6 e i 8 milioni di euro. Il timing previsto, così come apprende la Tecnica della Scuola, vede una discussione in commissione al Senato tra martedì e mercoledì, poi l’approdo in aula al Senato.

Per quanto riguarda la Camera, invece, il testo dovrebbe arrivare il 16 maggio per un’approvazione prevista entro il mese a meno di intoppi legislativi.

 

{loadposition facebook}

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese