Home Alunni In Israele a “scuola di leadership” con Lead-Italia

In Israele a “scuola di leadership” con Lead-Italia

CONDIVIDI

Una delegazione di giovani italiani è partito per in Israele per partecipare a un’iniziativa che si prefigge di “sviluppare la leadership delle prossime generazioni” nei due Paesi.

I giovani sarebbero stati già avviati dal loro liceo a gestire progetti di utilità sociale.

Liceali tra i 17 e i 18 anni

Il progetto ‘Lead’ – che è nato in Israele e che cerca di estendersi all’estero – è concepito inizialmente per liceali di 17-18 anni i quali nel corso di due anni sono spronati a realizzare progetti di utilità sociale, accompagnati da vicino da uno staff di esperti.

In mezzo alla notizia

Gestione di bilanci e personale

Maturano così- secondo quanto riporta Ansa- un rapporto diretto col “mondo reale”, in quanto sono chiamati a gestire bilanci, a dirigere personale e a riferirsi a istituzioni statali.

I partecipanti al progetto sono seguiti dallo staff di Lead fino all’età di 35 anni.

Ogni anno LEAD seleziona 140 ragazzi tra circa 5000 candidati provenienti da tutto Israele, di ogni estrazione sociale, culturale e religiosa. Il programma dura due anni e combina una serie di attività volte a sviluppare una “leadership identity”, diffondere una responsabilità sociale tra i giovani, trasmettere loro strategici strumenti di leadership richiedendo alti standard morali.

Per lo più dal Veneto

I giovani di Lead-Italia (per lo più originari del Veneto) hanno già intrapreso diversi progetti di utilità sociale e adesso in Israele confrontano le loro esperienze con quelle di coetanei israeliani.