Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni In Lombardia riparte il concorso sull’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia

In Lombardia riparte il concorso sull’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia

CONDIVIDI
  • Credion
Non dimenticare il sacrificio degli italiani che fuggirono dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia: è questo l’intento che, per il terzo anno consecutivo, viene avviato dall’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Lombardia attraverso il concorso per studenti “L’esodo degli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Storie, persone, affetti”.
All’iniziativa, introdotta con la legge regionale del 2008 e che si svolgerà quindi anche per l’anno scolastico 2010/2011, potranno partecipare gli alunni degli istituti scolastici secondari di primo e secondo grado della Lombardia, sia individualmente che come classe.
“Mi auguro che le scuole lombarde e i loro insegnanti – ha fatto sapere il presidente del Consiglio regionale, Davide Boni – colgano il valore di un’iniziativa di questo tipo, finalizzata a riflettere su un dramma avvenuto molti anni fa al termine del secondo conflitto mondiale, che ha causato la diaspora e la morte di numerosi cittadini italiani. Riflettere su quanto è avvenuto e realizzare ricerche, temi e approfondimenti vari durante le ore scolastiche – ha concluso Boni – non può che aiutare i nostri ragazzi a sviluppare e affinare la propria sensibilità nei confronti delle tragedie della storia, troppo spesso causate da regimi totalitaristi e antidemocratici”.
Coloro che vorranno partecipare al concorso, dovranno far pervenire gli elaborati, per mezzo di raccomandata o a mano, entro non oltre venerdì 21 gennaio 2011 al protocollo generale del Consiglio regionale.