Home Sicurezza ed edilizia scolastica Inizio scuola, indicazioni per la prevenzione e il controllo delle infezioni da...

Inizio scuola, indicazioni per la prevenzione e il controllo delle infezioni da Covid-19 [TESTO PDF]

CONDIVIDI
  • Credion

Come era stato anticipato nella conferenza dei servizi per dirigenti scolastici del 31 agosto scorso, sono state aggiornate all’a.s. 2021/22 le linee guida per la prevenzione e il controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico.

Il documento, elaborato a cura dell’Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, INAIL, Ministero dell’Istruzione, Fondazione Bruno Kessler e Conferenza delle regioni e delle Province autonome, riporta la data del 1° settembre 2021.

Icotea

SCARICA IL DOCUMENTO

L’obiettivo della pubblicazione è presentare le possibili misure di mitigazione/controllo da adottare in relazione ai possibili scenari epidemiologici di diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2 nelle comunità scolastiche (inclusi i percorsi di istruzione e formazione professionale – IeFP) nel 2021-2022 alla luce dell’impatto delle misure intraprese nella stagione 2020-2021, dei cambiamenti epidemiologici e dello stato di avanzamento della campagna vaccinale.

Un capitolo è dedicato alle misure di prevenzione e di contrasto, con attenzione ai seguenti aspetti:

  • Misure non farmacologiche di prevenzione
  • Restrizione degli accessi per le persone sintomatiche o con positività a test per infezione da SARS-CoV-2 in atto
  • Distanziamento fisico
  • Didattica a Distanza (DAD)
  • Igiene dell’ambiente
  • Igiene personale
  • Protezioni respiratorie
  • Screening e i metodi diagnostici
  • Gli interventi farmacologici di prevenzione
  • Peculiarità per specifici gruppi nell’ambito scolastico
  • Operatori scolastici
  • Servizi educativi dell’infanzia e scuole primarie
  • Scuole secondarie di primo e secondo grado
  • Bambini e studenti con fragilità

Un altro capitolo concerne gli interventi proposti per la apertura dell’anno scolastico 2021-2022 e le misure previste in relazione ai possibili scenari (zona bianca, zona gialla, zona arancione).