Home Alunni #Ioleggoperché 2017. Libri per le biblioteche scolastiche

#Ioleggoperché 2017. Libri per le biblioteche scolastiche

CONDIVIDI
  • Credion

#Ioleggoperché è la più grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura giunta ormai alla sue terza edizione. Organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e RAI, in collaborazione con il MIUR, è pure sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e in collaborazione l’Associazione Librai Italiani – Confcommercio e Associazione Italiana Biblioteche. Nel progetto pure “Libriamoci”, le giornate di lettura nelle scuole ad alta voce, anche attraverso la partecipazione di autori, giornalisti ed editori.

Intanto tutte le scuole, con l’avvio dell’iniziativa, le librerie, le biblioteche, studenti e genitori possono registrarsi – fino al 2 ottobre – e mettersi in rete attraverso il sito www.ioleggoperche.it.

Icotea

A ottobre i cittadini potranno dunque donare uno o più libri per tutte le scuole che si saranno iscritte e gemellate nel frattempo con le librerie aderenti, mentre già sono più di 1.000 le scuole iscritte e 700 le librerie che hanno confermato la propria partecipazione sulla piattaforma con ben 865 richieste di gemellaggio attivate.

Per la prima volta coinvolte pure le scuole dell’infanzia, oltre alle scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado

 

{loadposition carta-docente}

 

Durante la scorsa edizione, ben 124.000 nuovi volumi sono andati ad arricchire il patrimonio librario delle scuole italiane, di cui 62.000 donati dai comuni cittadini e 62.000 donati dagli Editori. Al termine della campagna 2017, gli Editori rinnoveranno il loro contributo alle biblioteche scolastiche con un numero di libri equivalente alla donazione nazionale

Le iscrizioni e i gemellaggi tra Scuole e Librerie sono raccolte sulla nuova piattaforma www.ioleggoperche.it, sede virtuale della campagna. Il sito è dunque il polo aggregativo che riunisce tutti gli attori dell’iniziativa, dove è possibile promuovere le attività dedicate alla lettura, avviare e diffondere le iniziative sul social wall e sui social network, aggiornare il palinsesto degli eventi spontanei.

#ioleggoperché trova nelle Librerie il fulcro fisico dell’iniziativa e i librai sono chiamati a  invitare nuove scuole del territorio a iscriversi, e a istaurare con loro un rapporto diretto e proficuo, anche raccogliendo eventuali liste di volumi desiderati.