Home Archivio storico 1998-2013 Elezioni politiche 2013 L’Unicef per le elezioni politiche lancia “vota per i bambini”

L’Unicef per le elezioni politiche lancia “vota per i bambini”

CONDIVIDI
  • Credion
Siamo fermamente convinti che per ottenere risultati concreti sulla situazione dei bambini e degli adolescenti che vivono in Italia debbano cambiare non solo le leggi ma anche le politiche e le prassi”, ha dichiarato il presidente dell’Unicef Italia Giacomo Guerrera.
Il documento verrà presentato durante alcuni faccia a faccia – aperti al pubblico e alla stampa – organizzati dall’Unicef con i leader candidati premier dei principali schieramenti. A loro verrà chiesto di sottoscrivere il documento e di impegnarsi a dare priorità all’infanzia nella prossima agenda di governo. L’Unicef monitorerà annualmente il rispetto dell’impegno sottoscritto.
“#vota per i bambini – Diritti in Parlamento“ contiene proposte nelle 10 aree nelle quali è prioritario intervenire per la realizzazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia.
Questi i temi prioritari:
 
1 – Nessuno escluso: proteggere dalla povertà.
2 – Tutti uguali di fronte alle leggi: non discriminazione e cittadinanza.
3 – Investire sull’infanzia: costruire il futuro.
4 – L’Italia per i bambini nel mondo: l’aiuto allo sviluppo.
5 – Giustizia a misura di bambini e ragazzi.
6 – Scuola di qualità per tutti.
7 – L’Ambiente giusto per crescere.
8 – Contro ogni violenza.
9 – Professionisti per l’infanzia: la formazione.
10 – I Ragazzi protagonisti: ascolto e partecipazione.
 
Sempre in vista delle prossime elezioni politiche, l’Unicef organizzerà il 10 febbraio – in tutte le province italiane – una grande evento di piazza, un vero e proprio election day sui diritti dell’infanzia, che coinvolgerà adulti e bambini.
 
Per ulteriori informazioni:
sito-web: www.unicef.it