Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni La lingua sarda si insegna a Cagliari e Sassari

La lingua sarda si insegna a Cagliari e Sassari

CONDIVIDI
  • Credion

Il livello base A1 comprende e usa espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Gli obiettivi specifici sono quelli di conoscere la situazione linguistica della Sardegna, riconoscere ed evitare pregiudizi e stereotipi, recuperare la normalità della lingua e l’identità linguistica, riconoscere il sistema linguistico sardo, conoscere l’ortografia e le norme di riferimento del sardo. Le materie previste sono Politica linguistica (20 ore): Il sardo e la politica linguistica in Sardegna; La normalità della lingua sarda; Pregiudizi, luoghi comuni e stereotipi della lingua sarda; Identità politica della Sardegna. Dialettologia (20 ore): il sistema linguistico sardo; il continuum diatopico; la matrice comune del sardo; varietà alloglotte: Lingua parlata (20 ore): lingua parlata e lingua scritta; Apprendimento di frasi semplici di conversazione diretta, rudimenti di frasi idiomatiche colloquiali, situazioni base di uso della lingua a casa, in negozio, al bar, stazione, albergo, ristorante, per strada, scuola, uffici e altre situazioni tipo in lingua standard, secondo la parlata locale.
Il Servizio lingua sarda individuerà 40 partecipanti per la sede di Cagliari e 40 per la sede di Sassari in possesso dei specifici requisiti: essere residenti in Sardegna e avere un’età compresa tra i 18 e i 55 anni. Verrà data priorità a studenti universitari in discipline umanistiche, insegnanti di ruolo, insegnanti precari, giornalisti professionisti e pubblicisti, componenti di associazioni culturali. Saranno privilegiati i richiedenti più giovani. La domanda di partecipazione, redatta sul modulo appositamente predisposto, dovrà pervenire esclusivamente via posta elettronica agli indirizzi [email protected] (sede di Cagliari) o [email protected]gione.sardegna.it (sede di Sassari), entro il 31 ottobre 2013