Home Didattica La mappa dei nuovi centri per l’istruzione degli adulti

La mappa dei nuovi centri per l’istruzione degli adulti

CONDIVIDI

Ne sono stati attivati 56. Di cui 10 in Piemonte, 19 in Lombardia, 4 in Friuli Venezia Giulia, 2 in Veneto, 7 in Emilia Romagna, 8 in Toscana, 1 in Umbria e 5 in Puglia. La prossima settimana riceveranno i codici meccanografici e successivamente le loro attività didattico organizzative potranno partire.

Si ricorda che questi C.P.I.A saranno dotati di autonomia didattica, organizzativa di ricerca e sviluppo, avranno un proprio organico, distinto da quello degli ordinari percorsi scolastici nell’ambito delle autonomie scolastiche istituibili in ciascuna Regione e delle disponibilità complessive degli organici del personale della scuola determinate per l’anno scolastico di riferimento.

L’utenza dei Centri è costituita da adulti, anche extra comunitari che chiedono di:

Icotea

– conseguire un livello di istruzione corrispondente a quello previsto a conclusione della scuola primaria;
– acquisire il titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione;
– recuperare i saperi e le competenze necessarie per acquisire la certificazione di assolvimento del nuovo – obbligo di istruzione innalzato a 10 anni;
– conseguire un diploma di istruzione secondaria superiore;
– frequentare corsi modulari per l’alfabetizzazione funzionale in relazione al nuovo obbligo di istruzione e per maturare crediti ai fini dell’acquisizione di un titolo di istruzione secondaria superiore;
– apprendere, se stranieri, la lingua italiana per l’integrazione linguistica e sociale.