Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni La scuola che cambia, al Parini di Milano sfilano le studentesse

La scuola che cambia, al Parini di Milano sfilano le studentesse

CONDIVIDI
  • Credion
Non è una novità che le scuole organizzino momenti di contatto con il mondo del lavoro. Anzi, con la riforma degli ordinamenti si tratta di una consuetudine trasformata in prassi. Non è però così consueto che una ventina di studentesse sfilino per la passerella della linea ‘La petite robe’ di Chiara Boni, uno dei “marchi” di moda italiana più conosciuti a livello nazionale e non. Ancora più raro è il fatto che ciò sia avvenuto, alcune sere fa, all’interno del Parini di Milano, uno dei licei Classici italiani più legati alla tradizione.
Gli applausi di genitori e volti conosciuti al grande pubblico, come Caterina Caselli, Daniela Santanché e Malika Ayane, sono più che significativi sull’esito dell’iniziativa.
Il dirigente scolastico del Parini, Carlo Arrigo Pedretti, si è detto entusiasta per quanto accaduto: “mi interessava svecchiare l’immagine del liceo classico e del Parini e questa iniziativa è un esempio della vita che va avanti, una proposta di riflessione sulla moda e sull’estetica“. Un segnale evidente di come la scuola, e prima ancora i suoi “attori”, cambino. E chi si sa adeguare, senza temporeggiare, fornisce un servizio formativo migliore.