Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni La Sicilia terra di studio per i reportage Erasmus

La Sicilia terra di studio per i reportage Erasmus

CONDIVIDI
  • Credion
Sono più di cento gli studenti universitari provenienti da tutta Europa che in questi giorni stanno filmando le zone di Fiumara d’Arte e Motta d’Affermo, in provincia di Messina, per studiare le eccellenze del territorio siciliano e realizzare un vero e proprio reportage foto-giornalistico nell’ambito del “Project Village Erasmus 2009”.
L’obiettivo dell’iniziativa, patrocinata dall’assessorato al Turismo della Regione siciliana, è stato presentato a Palermo, assieme al programma, all’interno della sala Paolo Borsellino dell’Assessorato regionale al Turismo.
“Project village – hanno detto gli studenti promotori del progetto ed anche organizzatori attivi di tutte le attività – vuole promuovere il territorio siciliano e le sue eccellenze turistiche, con l’obiettivo di rivalutare il sistema Sicilia nel suo complesso culturale, storico, paesaggistico e ludico, attraverso il coinvolgimento di studenti universitari europei”.
Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato Mimmo Mirabella (capo di gabinetto dell’assessorato), Sebastiano Adamo (sindaco di Motta d’Affermo), il presidente di Erasmus student network Palermo, Vittorio Zangara e Salvatore Scalisi dell’Associazione Paese Albergo. ”Project village – ha detto Vittorio Zangara – è un metodo di ricerca che vuole valorizzare le risorse territoriale di una comunita’ per migliorare gli standard di qualita’ dei servizi, in chiave di una promozione turistica specifica”.
”Siamo stati travolti dal positivo entusiasmo di questi giovani studenti – ha fatto sapere il vicepresidente della Regione siciliana e assessore al Turismo, Titti Bufardeci – perchè loro sono il futuro. La passione e la competenza che mettono a disposizione, è la cifra simbolica di una Sicilia che cambia e vuole cambiare, una Sicilia che, nel segno della legalità, apre le porte all’Europa e vuole scommettere sul proprio futuro partendo dalle tradizioni migliori che il territorio esprime”.
Per Scalisi, ”il Project village può diventare il testimone naturale di quell’esperienza che si è consolidata con la strategia di Paese-Albergo, un metodo innovativo per valorizzare l’intero sistema siciliano, partendo dalle eccellenze di piccole porzioni del territorio”. 
Il programma di ricerca prevede che l’interessante reportage foto-giornalistico svolto nella terra di Sicilia venga diffuso nel circuito virtuale di “Erasmus”.
Nei prossimi giorni le iniziative del Circuito europeo Erasmus in Sicilia si svilupperanno anche a Sciacca, dove è previsto l’arrivo di oltre 2.000 studenti da tutta Europa per la Convention nazionale del network universitario.