Home Didattica Le novità di Epale per il 2021: più opportunità di formazione e...

Le novità di Epale per il 2021: più opportunità di formazione e collaborazione nell’educazione degli adulti

CONDIVIDI
  • Credion

Epale, Electronic Platform for Adult Learning, la community europea dedicata all’educazione degli adulti, è in procinto di lanciare numerose iniziative per l’anno in corso, che promuoveranno più formazione per gli operatori, più opportunità di costruire collaborazioni internazionali, facendo conoscere più da vicino e ad un pubblico più grande questo segmento educativo poco esplorato e molto variegato, dando più importanza alle storie e alle esperienze. Sono oltre 85 mila gli iscritti in Europa e di questi circa 8000 italiani, dato che conferma la sua centralità tra le piattaforme europee educative finanziate dal programma Erasmus.

Attività e priorità di Epale

È dal 2015 che la piattaforma Epale offre gratuitamente agli iscritti strumenti di sviluppo professionale pensate per gli operatori, i docenti degli adulti, educatori, progettisti e associazioni del terzo settore. Il portale pubblico, in più lingue, propone notizie ed eventi da tutta Europa e fornisce approfondimenti aggiornati per rendere concrete le politiche nazionali e internazionali rivolte all’apprendimento degli adulti. Essere membri della community Epale significa potere avere un confronto costante, aggiornato e trasversale tra educatori, docenti e formatori, per trovare soluzioni efficaci ai problemi sempre più complessi con cui l’educazione degli adulti si trova a confrontarsi, spesso ignorata o poco conosciuta nel mondo dell’education. Inoltre, nell’ormai lungo anno da quando è iniziata l’emergenza pandemica, il sistema educativo nel settore degli adulti ha dovuto affrontare molteplici sfide, e la richiesta di innovazione si è fatta più forte. A questo si è aggiunta la necessita di una formazione specifica per tutti gli operatori coinvolti, che hanno bisogno di competenze digitali adeguate, che a loro volta garantiscano un accesso inclusivo equo e ampio.

Icotea

Tenendo conto di questi cambiamenti in corso, Epale per il 2021 punterà a valorizzare al massimo le potenzialità della sua piattaforma online, che infatti tra pochi mesi presenterà anche una nuova interfaccia, più interattiva e personalizzabile.

Proposte e novità Epale

MOOC e OER Epale: Epale proporrà, a cadenza regolare, nuovi corsi di aggiornamento in modalità MOOC e OER, risorse educative aperte. È già possibile, nella sezione dedicata, accedere agli ultimi MOOC proposti e alle risorse sviluppate, che riguardano le basic skills, l’alfabetizzazione numerica degli adulti e l’apprendimento intergenerazionale. A questi link si possono trovare le risorse Epale sulle competenze di base (basic skills), sull’alfabetizzazione numerica degli adulti, sulle competenze digitali e sull’apprendimento intergenerazionale.

I nuovi temi su cui Epale si concentrerà nel corso dell’anno sono tre e faranno da filo conduttore delle discussioni proposte e delle notizie e dei contenuti pubblicati. Si tratta di Competenze per la vita, il lavoro e il benessere personale, la transizione digitale e opportunità di apprendimento misto e il cambiamento sociale inclusivo per la sostenibilità e l’equità. Scopri i focus Epale nel dettaglio e come contribuire.

Kit di risorse Epale: risorse gratuite, pronte all’uso, per facilitare chi cerca materiale didattico sono state sviluppate, realizzando una serie di kit di risorse, con l’obiettivo di raggruppare tematicamente alcune di quelle più interessanti. Tra queste: Distance Learning – Kit #1, Skills Development – Kit #2, Adult education in the post Covid-19 era – Kit #3. L’ultimo kit appena pubblicato si trova in Sfide e innovazioni dalla piattaforma Epale – kit #4.

Ultimo, ma non ultimo in termini di vantaggi per chi si iscrive a Epale, resta invariato non solo il pieno accesso alla consultazione, ma alla pubblicazione diretta sul sito di articoli, risorse e iniziative utili alla community. E se ci si vuole cimentare nella progettazione Erasmus plus, la sezione Cerca partner, resta il punto migliore di partenza per entrare in contatto con altri professionisti dell’educazione degli adulti in tutta Europa.

pubbliredazionale in collaborazione con Indire