Home Archivio storico 1998-2013 Generico Le proposte della Fondazione “Aiutare i bambini” alle scuole per l’anno scolastico...

Le proposte della Fondazione “Aiutare i bambini” alle scuole per l’anno scolastico 2013/2014

CONDIVIDI
  • Credion
Durante questi viaggi i volontari vivono concrete esperienze di vicinanza e solidarietà con i bambini, ospitati negli asili, nelle scuole e nelle case di accoglienza che la Fondazione sostiene. Esperienze intense, che ampliano gli orizzonti e cambiano il punto di vista, mettendo a contatto con stili di vita, culture e contesti diversi da quelli occidentali.
Attraverso il “Progetto Scuole – Testimoni del mondo”, la Fondazione “aiutare i bambini” dà la possibilità alle scuole italiane di primo e secondo grado di ospitare gratuitamente in classe uno dei suoi volontari. Durante l’incontro, della durata di un’ora, il volontario porta la sua testimonianza, mostrando le foto del viaggio e rispondendo alle domande degli studenti. L’obiettivo è favorire la sensibilizzazione dei bambini sui temi della cooperazione e del volontariato, stimolando anche uno stile di vita più consapevole.
In 5 anni di attività, il “Progetto Scuole” ha già coinvolto oltre 450 scuole in tutta Italia. Oltre ad ospitare un volontario, le classi che lo desiderano possono attivare un’adozione a distanza, per contribuire ad aiutare i bambini che frequentano le scuole sostenute dalla Fondazione. La classe che attiva un’adozione a distanza riceverà foto, informazioni, lettere e disegni dalla scuola aiutata.
Le scuole interessate ad aderire alle proposte del “Progetto Scuole” possono compilare ed inviare il modulo scaricabile dal sito www.aiutareibambini.it/scuole o contattare Alessia Gilardo: tel. 02 2100241, [email protected].