Leggere libri, anzi lib(e)ri: il romanzo ‘La traduttrice’ tra guerra e letteratura [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

A Leggere lib(e)ri una nuova puntata dedicata al romanzo dello scrittore giordano Rabih Alameddine, “La traduttrice”, edito in Italia da Bompiani.

Il conflitto mediorientale, Beirut città martire distrutta dalle bombe, il terrorismo di Settembre Nero e tutte le vicende degli anni ‘70 emergono dai ricordi di Aaliya, un’anziana libraia e traduttrice per passione, che oltrepassata la soglia dei settant’anni si lascia andare ai ricordi di tutta una vita vissuta in Libano. La sua dolorosa storia personale si mescola con la Storia del suo amatissimo Paese con una forza evocativa e una leggiadria che renderanno la nostra traduttrice indimenticabile.

Icotea