Home Valutazioni M5S: abolire la bocciatura con un’insufficienza e la prova Invalsi in terza...

M5S: abolire la bocciatura con un’insufficienza e la prova Invalsi in terza media

CONDIVIDI
  • Credion

Cancellare la prova Invalsi dall’esame di licenza media e la bocciatura con una sola insufficienza: lo chiede il M5S con un ddl sulla valutazione scolastica.

La proposta di legge grillina, a prima firma Gianluca Vacca, è in questo momento al vaglio e alle considerazioni dei cittadini sulla piattaforma Lex.

Icotea

“Nel programma del M5S alle elezioni del 2013 – fanno sapere i parlamentari M5S in commissione Cultura di Camera e Senato -, uno dei punti cardine sulla scuola era l’abolizione della cosiddetta `riforma Gelmini`. Un obiettivo al quale, con questa proposta di legge, stiamo dando seguito – sottolineano – prevedendo una serie di modifiche a quella scellerata riforma e che riavvicinano la valutazione scolastica non solo all’idea di scuola che il Movimento 5 Stelle porta avanti, ma anche alle teorie docimologiche degli ultimi decenni”.

 

{loadposition didattica-competenze}

 

Quella riforma, attuata dal governo Berlusconi, infatti, insieme agli 8 miliardi di tagli a istruzione, università e ricerca, comprendeva anche – proseguono – provvedimenti ampiamente contestati dal mondo della scuola e contrari a qualsiasi principio pedagogico. Alcuni di questi riguardavano proprio la valutazione scolastica: la Gelmini ha reintrodotto dopo 30 anni i voti numerici nella scuola primaria e in quella secondaria di I grado. Non solo, ha inserito per la prima volta la prova nazionale Invalsi come prova d’esame, e una serie di rigidità nella valutazione finale degli alunni”.

La proposta del M5S, in sintesi, prevede diverse novità: “abolizione della prova Invalsi per l’esame di terza media; collegialità nelle decisioni in merito alla valutazione del comportamento e della prova d’esame, nonché per l’ammissione agli anni successivi e all’esame, ed eliminazione della bocciatura con una singola insufficienza; valorizzazione della certificazione delle competenze ed eliminazione dei voti in decimi per la scuola primaria e per quella secondaria di I grado”.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola