Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Macerata, classe con troppi stranieri. Lotta studentesca ai genitori italiani: via i...

Macerata, classe con troppi stranieri. Lotta studentesca ai genitori italiani: via i vostri figli

CONDIVIDI
  • Credion
Le classi con troppi stranieri rappresentano una minaccia per gli studenti italiani: in questi casi i dirigenti scolastici devono per forza di cose creare una doppia classe e se non avviene i genitori dei nostri allievi sono autorizzati a tirarli via dal quel gruppo per sottrarli alla “minaccia” multietnica. È questa, in sostanza, la posizione presa da Lotta studentesca, un’organizzazione giovanile di ultradestra vicina a Forza Nuova, di fronte alla prima classe della primaria Convitto Leopardi di Macerata con 14 alunni su 19 sono stranieri.
“Il ruolo che la scuola primaria ricopre nella vita di una persona è importantissimo – si legge nella nota di Lotta studentesca  -, perché oltre all’educazione trasmette anche l’identità culturale ai bambini nell’età in cui sono più vulnerabili. Ci sembra ovvio, quindi, che quanto sta accadendo al Convitto Leopardi di Macerata, dove in rischia realmente di rallentare l’apprendimento dei bambini italiani, i quali, oltre a non capire le lingue degli altri compagni, saranno costretti a seguire un percorso d’insegnamento più lento per via della forzata presenza di immigrati”.
L’associazione auspica, quindi, che la dirigente “prenda atto della situazione e separi le classi”, Lotta Studentesca invita “i genitori italiani a far sentire la propria voce con forme di protesta clamorose, non ultima quella di ritirare i propri figli per protesta”.
Rimane da chiedersi come potranno motivare queste famiglie la necessità di spostare di scuola i loro figli per ottenere il nulla osta dalla scuola marchigiana con troppi stranieri.