Home Personale Maturità 2020, arriva informativa su Ordinanza Ministeriale

Maturità 2020, arriva informativa su Ordinanza Ministeriale

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Oggi 6 maggio 2020, alle ore 15, i sindacati saranno in collegamento con il Ministero dell’Istruzione per ricevere l’informativa sull’ordinanza degli esami di Stato del primo ciclo, degli esami di Stato della secondaria di II grado e la valutazione degli scrutini finali.

Esami di Stato 2019/2020

Sarà il Capo Dipartimento Marco Bruschi ad illustrare, tramite collegamento a distanza alle ore 15 del 6 maggio, le indicazioni ministeriali per lo svolgimento dei prossimi esami di Stato del I ciclo e del II ciclo.

Probabilmente si parlerà del fatto che l’esame di Stato del I ciclo verrà svolto con un elaborato, specificato nell’ordinanza ministeriale oggetto dell’incontro odierno, che dovrà essere svolto online e inviato telematicamente alla Commissione di esame.

ICOTEA_19_dentro articolo

In questo incontro verrà trattato anche il tema delle modalità con cui si svolgerà la prova di esame, che dovrebbe essere solo il colloquio orale, dell’esame di Stato del II ciclo. Sembrerebbe deciso che la valutazione dell’esame di maturità della secondaria di II grado, veda l’attribuzione di un massimo di 40 punti per la prova orale, mentre per l’ammissione agli esami il credito scolastico verrà ridefinito sulla base di un valore massimo di 60 punti. Quindi oggi dovremmo conoscere le tabelle di riconversione del credito scolastico degli ultimi tre anni per i candidati all’esame di Stato 2019/2020.

Si parlerà anche di valutazione finale

In questo incontro con i sindacati il Dott. Bruschi, Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione, dovrà parlare anche della valutazione finale da utilizzare per gli scrutini finali dell’anno scolastico 2019/2020. Si parlerà del fatto che i ragazzi verranno tutti ammessi all’anno successivo e delle valutazioni insufficienti che dovrebbero recuperare a settembre.

Incontro con i sindacati del 7 maggio

Domani 7 maggio 2020, ci sarà un altro incontro tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati, in cui si parlerà dei protocolli di sicurezza da attuare per potere garantire l’esame di Stato della scuola secondaria di II grado in presenza.

Preparazione concorso ordinario inglese