Home Politica scolastica Maturità 2020, ecco il protocollo di sicurezza con modello di autodichiarazione per...

Maturità 2020, ecco il protocollo di sicurezza con modello di autodichiarazione per docenti e studenti [PDF]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ecco le linee guida del Comitato Tecnico Scientifico per sostenere l’esame di maturità, in programma mercoledì 17 giugno in presenza e non a distanza come suggerito dal CSPI.

Le misure del Comitato tecnico scientifico riguardano tutto lo svolgimento dell’esame, dalla pulizia delle aule sino all’uso dei dispositivi di protezione. Il testo è stato trasmesso al Ministero dell’Istruzione, ma ancora non si sa se saranno apportate delle modifiche dai tecnici ministeriali.

Maturità 2020, le linee guida del Comitato Tecnico Scientifico

Ingressi scaglionati, con i candidati che dovranno presentarsi a scuola solo 15 minuti prima dell’orario di convocazione. Le aule saranno sanificate, mascherine per commissari e studenti e distanza di almeno due metri tra i professori e il maturando durante il colloquio.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il documento del Cts

La convenzione con la Croce Rossa

Modello di autodichiarazione (PDF)

Le operazioni di pulizia dovranno essere effettuate ogni giorno, così come dovrà essere assicurato il ricambio d’ara nei locali. Obbligatorio l’uso delle mascherine, ma non dei guanti.

Inoltre tutti gli studenti, docenti e personale amministrativo coinvolto dovranno dichiarare di non avere sintomi o febbre superiore ai 37.5 gradi nel giorno dell’avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti; di non essere stati in quarantena negli ultimi 14 giorni; di non essere stati a contatto con persone positive nello stesso periodo di tempo.

Maturità 2020, in campo anche la Croce Rossa

In campo anche la Croce Rossa: con una convenzione stipulata con il Ministero dell’Istruzione il personale della Croce Rossa supporterà presidi e insegnanti in vista dell’esame di maturità in presenza, fornendo corsi di formazione per gli insegnanti e anche assistenza nelle scuole, su chiamata dei presidi.

Si legge testualmente: “la Cri realizzerà incontri in presenza e on-line per la formazione del personale scolastico in materia sanitaria a livello regionale e provinciale”.

Il personale della Croce Rossa sarà rappresentato al tavolo nazionale permanente e potrà essere chiamato in supporto alle singole istituzioni scolastiche sede degli esami di Stato.

Leggi anche

Stop al voto alla primaria, niente elaborato per la “maturità”: lo chiede il CSPI
Esame terza media, tempi più lunghi e peso dell’elaborato nella valutazione: parere CSPI
Maturità, pronto il protocollo di sicurezza: a breve sarà reso noto

LA SCUOLA CHE VERRÀ

LA TECNICA PER LA SCUOLA

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Preparazione concorso ordinario inglese