Home Alunni Maturità 2020, la scadenza del 31 gennaio per presentare le domande

Maturità 2020, la scadenza del 31 gennaio per presentare le domande

CONDIVIDI

Nella circolare annuale concernente gli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione sono riportate indicazioni sui termini e sulle modalità di presentazione delle domande di partecipazione.

In particolare, la circolare n. 22110 del 28 ottobre 2019 indica la scadenza del 31 gennaio 2020 per la presentazione delle domande di partecipazione alla Maturità per gli studenti della penultima classe per abbreviazione per merito.

Anche eventuali domande tardive dei candidati esterni possono essere prese in considerazione dagli Uffici scolastici regionali, limitatamente a casi di gravi e documentati motivi che ne giustifichino il ritardo, sempre che siano pervenute entro il termine del 31 gennaio 2020.

ICOTEA_19_dentro articolo

Beneficiari della proroga del termine al 31 gennaio 2020, stabilito per le domande tardive dei candidati esterni, sono anche i candidati interni nelle medesime condizioni, con l’avvertenza che questi ultimi devono presentare domanda al dirigente scolastico/coordinatore didattico, mentre i candidati esterni devono presentarla all’Ufficio scolastico regionale territorialmente competente, corredandola, oltre che di ogni indicazione ed elemento utile ai fini dello svolgimento dell’esame preliminare e dell’esame conclusivo, di apposita dichiarazione sostitutiva atta a comprovare il possesso dei requisiti di ammissione all’esame, compresa la
residenza.

Infine, gli studenti che si ritirano dalle lezioni entro il 15 marzo 2020 possono presentare l’istanza di partecipazione in qualità di candidati esterni entro il 20 marzo 2020.

CONDIVIDI