Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Mentre i solai delle scuole crollano, si scoprono colpevoli sprechi

Mentre i solai delle scuole crollano, si scoprono colpevoli sprechi

CONDIVIDI
  • Credion

Quindi mentre i bambini della scuola elementare “Marco Polo” di Cardito, rischiano la propria vita, a causa dell’incuria di chi avrebbe dovuto provvedere alla sicurezza dei locali adibiti ad aula scolastica, in Lombardia , Piemonte e anche in altre regioni usano i soldi pubblici per scopi personali.
La tragedia che sarebbe potuta capitare alla scuola “Marco Polo” è la testimonianza di una politica criminale diffusa, che spreca risorse pubbliche ingenti e sostiene di non avere fondi per mettere in sicurezza gli edifici scolastici. L’episodio del crollo dell’intonaco dal soffitto, che ha ferito due bambini e la maestra della scuola elementare di Cardito, avviene proprio nei giorni in cui la magistratura napoletana indaga nel giro dei presunti lavori fantasma, mai eseguiti dalla Provincia di Napoli, nei plessi scolastici del territorio. Dall’indagine della magistratura emergerebbe un giro fasullo di gare di appalto per lavori di messa in sicurezza di edifici scolastici, per scongiurare l’alto rischio di crolli.
Se dovessero essere appurate queste finte gare d’appalto e i conseguenti finti lavori, sarebbe una vera e propria beffa. Un’ulteriore truffa ai danni della sicurezza dei nostri figli e di tutto il personale scolastico.
 Un’Italia all’arrovescia dove mettiamo a repentaglio la vita dei nostri ragazzi , per concedere ai politici acquisti facili coi nostri soldi
 In sostanza, mentre si sprecano alcuni milioni di euro per fantomatici rimborsi elettorali, la sicurezza degli edifici scolastici è totalmente trascurata.
È doveroso ricordare che le criticità degli edifici scolastici sono tante e diffuse sul territorio nazionale, tanto che almeno un edificio scolastico su due (circa 20.000), presenta evidenti criticità di staticità. Occorrerebbe un vero e proprio piano di sicurezza delle scuole che affronti la questione in modo sistematico e serio.