Home Archivio storico 1998-2013 Generico Musica nella scuola primaria: il decreto ministeriale

Musica nella scuola primaria: il decreto ministeriale

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Destinatarie del decreto sono in particolare le istituzioni scolastiche primarie, che dovranno affidare l’insegnamento curricolare della musica prioritariamente ai docenti compresi nell’organico ad esse assegnato, che siano in possesso dell’abilitazione all’insegnamento e dei seguenti titoli:

 
– Diploma quadriennale in didattica della musica;
– Diploma biennale di cui al DM 137 del 2007;
– Diploma accademico di II livello;
– Diploma conseguito secondo l’ordinamento previgente il Dpr 212 del 2005;
– Diploma accademico di I livello;
– Diploma accademico specifico in didattica della musica o in musica per l’educazione conseguito all’estero presso istituzione di alta formazione musicale il cui titolo finale sia equiparato secondo la normativa vigente.
 
Possono anche essere utilizzati, nell’ambito di eventuali accordi di rete tra le scuole, docenti delle classi di concorso A031, A032 e A077 nell’ambito dell’organico assegnato, a condizione che l’utilizzo di tale personale non produca esuberi nell’organico destinato alla scuola primaria.
Saranno gli Usr a procedere all’individuazione delle scuole nelle quali avviare le attività.
I corsi di musica coinvolgeranno gli alunni a partire dal 3° anno delle elementari e si concluderanno al 5° anno, con il rilascio di un certificato attestante le competenze musicali acquisite.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese