Home Archivio storico 1998-2013 Generico Nasce la giornata nazionale per la promozione della lettura

Nasce la giornata nazionale per la promozione della lettura

CONDIVIDI
  • Credion
Rafforzare il ruolo della lettura quale strumento insostituibile per lo sviluppo e la diffusione della cultura, in particolare tra il mondo giovanile sempre meno interessato a fare proprio il contenuto dei libri. È l’obiettivo che si pongono gli organizzatori della “Prima giornata nazionale per la promozione della lettura“: l’evento indetto con Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri e realizzato dal Centro per il libro e la lettura, si svolgerà il 21 maggio.
Scopo dell’iniziativa, come si legge sul sito del Governo Italiano, è quello “di promuovere la lettura in tutte le sue forme, di sensibilizzare i cittadini e soprattutto le nuove generazioni”. A partire dalle ore alle 11, nel complesso monumentale di San Michele a Ripa Grande, è prevista la premiazione delle istituzioni sul tema: i vincitori del concorso, per ciascuna sezione (elementari e medie), saranno premiati, nel corso della cerimonia, dal ministro per i Beni e le attività culturali, Sandro Bondi, dal ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, e dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega all’informazione, Paolo Bonaiuti. Fra le varie iniziative previste c’è anche il concorso di idee per le scuole “Leggere è il cibo della mente. Passaparola”.
L’iniziativa si collega, inoltre, con quella “Se mi vuoi bene il 23 maggio regalami un libro“, sorta su iniziativa del Centro per il libro e la lettura e dall’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con l’Associazione Librai italiani e l’Associazione nazionale comuni italiani.