Home Politica scolastica Nicola Morra (M5S) racconta i guasti della Buona Scuola

Nicola Morra (M5S) racconta i guasti della Buona Scuola

CONDIVIDI

Anche se si tratta di un caso specifico rappresenta il grave disagio che vivono gli insegnanti nell’era della Buona Scuola.

Un docente titolare nell’Ambito 14 Sicilia della provincia di Messina, si trova assegnato d’ufficio in due scuole di ambiti diversi a distanza di 60 Km l’una dall’altra. La prima scuola si trova nell’ambito di titolarità, mentre la seconda scuola, quella di completamento, si trova in ambito limitrofo (Ambito 13 Sicilia). Prima scuola a Taormina e seconda scuola a Messina. Il docente si trova costretto a fare il pendolare anche più volte al giorno tra le due località, avendone un danno economico e di salute.

Icotea

Ecco una giornata tipo descritta dallo stesso insegnante: “la mia giornata (giornata tipo) ieri è stata la seguente: partenza da Taormina per Messina (60 km) dove ho fatto 3 ore di lezione, quindi ritorno a Taormina per farne un’altra dalle 14:15 alle 15:15 e subito ripartire per Messina dove c’era un consiglio di classe alle 17.50. Poi ritorno a Taormina per “riposare” e quindi oggi dove ho le prime ore a Taormina e ripartenza per Messina per un altro consiglio”.

Sul caso interviene il Senatore del Movimento 5 Stelle Nicola Morra che esprime le sue considerazioni nel seguente video: https://www.facebook.com/nicola.morra.63/videos/661927370642002/