Home Alunni Non sospendete gli studenti, può causare danni seri

Non sospendete gli studenti, può causare danni seri

CONDIVIDI

Secondo una ricerca condotta da psicologi e psichiatri dell’età evolutiva dell’università di Exeter, Uk, espellere anche per pochi giorni uno studente potrebbe innescare nel tempo disturbi psicologici, addirittura psichiatrici, come stati di ansia, depressione, o disturbi del comportamento. 

Lo scrive La Repubblica che riporta i risultati di uno studio su 5000 studenti, bambini e adolescenti, dai loro genitori e dagli insegnanti, attraverso questionari scientificamente validati per indagare lo stato di salute mentale dei ragazzi.

Icotea

Duecento di questi studenti avevano subito almeno una sospensione. 

Due le conclusioni, scrive La Repubblica: “la prima, che gli studenti con situazioni socioeconomiche compromesse, con disturbi del linguaggio, disturbi dello spettro autistico, depressione o ansia sono anche quelli che hanno maggiori probabilità di essere espulsi dalla scuola per ragioni disciplinari. La seconda conclusione  è stata che i disturbi mentali o del comportamento erano più frequenti tra coloro che avevano subito in passato un’espulsione”.  

 

{loadposition carta-docente}

 

Dunque la scarsa salute psicologica precede l’espulsione ma anche che la sospensione dalla scuola è un fattore predittivo del distress psicologico: insomma nel tempo l’espulsione aumenterebbe la probabilità di disagio psicologico. 

“Anche se una sospensione dalla scuola dura solo un giorno o due, l’impatto e le ripercussioni per il bambino e i genitori possono essere più ampi. L’esclusione spesso segna un punto di svolta durante un periodo difficile per l’alunno, i genitori e quelli che cercano di sostenere il bambino a scuola”, ha dichiarato l’esperto.