Home Attualità Nuovo anno, la cerimonia di inaugurazione ancora al Sud: Mattarella sceglie Taranto

Nuovo anno, la cerimonia di inaugurazione ancora al Sud: Mattarella sceglie Taranto

CONDIVIDI
  • GUERINI

Continua ad essere il Sud, la meta prescelta dal Capo dello Stato per inaugurare l’anno scolastico: dopo Napoli e Palermo, il 18 settembre sarà la volta di Taranto.

Sergio Mattarella visiterà, a partire dalle ore 11, gli istituti Pirandello e Falcone nel Quartiere Paolo VI del capoluogo pugliese: due scuole collocate in una zona dove le difficoltà del territorio sono tante e si fanno sentire pure sui banchi.

Icotea

“Si tratta – scrive il Comune di Taranto – di un evento di natura straordinaria per la presenza della massima carica dello Stato che si fa portatore di un messaggio forte sul valore e sulla cultura della legalità”.

Anche stavolta, la scelta di Mattarella non è casuale: le due scuole, infatti, hanno subito raid vandalici.

 

{loadposition carta-docente}

 

L’Amministrazione comunale sta partecipando, insieme al mondo della scuola, all’organizzazione della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico. I lavori alla scuola Falcone sono in fase di completamento e “stanno riguardando soprattutto interventi di ordinaria manutenzione delle aree verdi, interventi straordinari in funzione dell’allestimento del luogo della cerimonia, tinteggiatura dei muri perimetrali esterni, delle ringhiere degli edifici e delle pareti interne, abbattimento delle barriere architettoniche”.

Alla scuola Pirandello, conclude il Comune di Taranto, “si sta procedendo al completamento di lavori di minore entità, essendo stata già oggetto di robusti interventi manutentivi di natura straordinaria”.

{loadposition facebook}