Home Didattica Outernet per superare il digital divide

Outernet per superare il digital divide

CONDIVIDI

Una società con sede a New York City, il Development Investment Fund Media, prevede di lanciare centinaia di satelliti economici in miniatura. Questi satelliti noti come CubeSats“, saranno immessi in orbita attorno alla Terra per creare Outernet, una connessione wireless a Internet, messa a disposizione gratuitamente per tutti gli abitanti del mondo. Le informazioni saranno, almeno in un primo momento, trasmesse in modo unidirezionale: le stazioni dal suolo invieranno i dati verso i satelliti che rimbalzeranno il segnale su tutta la superficie terrestre come in un loop. Per il futuro, invece, è prevista la possibilità di permettere agli utenti di comunicare direttamente con i satelliti permettendo al sistema di essere operativo in tutto il mondo.

Secondo uno dei principali responsabili del progetto la tecnologia necessaria, nella maggior parte, è già disponibile grazie ai test e agli studi effettuati sulle trasmissioni satellitari. Quindi sembra proprio che uno dei vantaggi principali di Outernet sia legato alla possibilità di scavalcare barriere fisiche e legali in tutto il mondo. Sarà possibile per tutti, dalla Cina alla Corea del nord, di avere libero accesso alla rete Internet.

Icotea