Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Pdl: valutazione indispensabile. Pd: colpo di mano

Pdl: valutazione indispensabile. Pd: colpo di mano

CONDIVIDI
  • GUERINI

“Il provvedimento sulla valutazione è un passaggio indispensabile per rendere la scuola italiana più moderna e competitiva a livello europeo. Per questo abbiamo posto la valutazione, assieme al reclutamento, tra i punti centrali del nostro programma di governo. E per questo continueremo a batterci affinché si consolidino nel nostro sistema di istruzione dei criteri di qualità in grado di far emergere le eccellenze e di consentire una piena e reale libertà di scelta da parte delle famiglie sul percorso formativo più adatto ai propri figli. L’accelerazione impressa dal ministro Profumo può non essere opportuna dal punto di vista strettamente istituzionale, ma mette in risalto un’esigenza concreta che dovrà essere affrontata al più presto con il nuovo governo”.
E’ quanto afferma in una nota Elena Centeno Responsabile Nazionale Scuola del Pdl. 

Guidoni (sel), su valutazione colpo di mano del governo Profumo si fermi
“Quanto sta accadendo in queste ore sulla scuola è un colpo di mano, lo afferma Umberto Guidoni responsabile nazionale scuola e università di Sinistra Ecologia Libertà. Con un Parlamento sciolto da settimane e un Governo in scadenza non si può ipotecare il futuro della scuola, degli studenti e del personale scolastico, mettendo mano ad una materia così delicata come il regolamento sul Sistema Nazionale di Valutazione. Sinistra Ecologia Libertà, conclude Guidoni, chiede al ministro Profumo di ritirare la bozza di regolamento e di fermare i bandi per Invalsi e Indire per permettere al nuovo Parlamento di affrontare la questione in maniera meno frettolosa e con il coinvolgimento del mondo della scuola”. Lo rende noto l’ufficio stampa nazionale di Sel.

Icotea