Home Archivio storico 1998-2013 TFA Speciali (Pas) Percorsi abilitanti speciali: le classi che intende attivare l’Università della Tuscia

Percorsi abilitanti speciali: le classi che intende attivare l’Università della Tuscia

CONDIVIDI
  • Credion
Con un comunicato pubblicato sul proprio sito, l’Università degli Studi della Tuscia ha informato che sta procedendo ad acquisire tutte le informazioni necessarie per stabilire quali percorsi attivare nell’ambito dei Percorsi Abilitanti Speciali (PAS). Nel frattempo ha pubblicato un primo elenco indicativo, suscettibile di eventuali integrazioni, dei corsi di abilitazione che si intendono avviare.
Dal fronte delle informazioni provenienti dagli Uffici Scolastici Regionali c’è da segnalare che, con un avviso del 21 ottobre 2013, l’Usr Veneto  ha precisato che  sta procedendo alla verifica dei requisiti dichiarati dai candidati nelle domande prodotte tramite le istanze on-line. Gli elenchi degli ammessi e degli esclusi, come previsto dal D.D.G. n. 58/2013, saranno pubblicati presumibilmente non prima della metà del mese di novembre 2013, non appena ultimati i citati controlli, che riguardano complessivamente 7.422 aspiranti.
Solo successivamente a tale pubblicazione sarà possibile, d’intesa con gli Atenei interessati, definire il numero e la tipologia dei corsi da attivare e le relative modalità di accesso.
Sempre a novembre (questa volta entro la metà del mese) si attendono anche gli elenchi dell’Usr Friuli Venezia Giulia, così come si desume dall’avviso pubblicato sul sito.
Infine, la Provincia Autonoma di Trento ha pubblicato in data 23/10/2013 un avviso in cui comunica che sono ancora in fase di istruttoria e verifica le domande di accesso ai PAS. Si tratta dell’l’accertamento del possesso dei requisititi – titolo di studio e servizio – dei candidati. Terminata la fase di valutazione sarà pubblicato sul portale tematico della scuola trentina www.vivoscuola.it l’elenco dei candidati ammessi.

Vai alla tabella aggiornata