Home Didattica Philippe Meirieu: valutazione quantitativa deriva della pedagogia. Il webinar gratuito

Philippe Meirieu: valutazione quantitativa deriva della pedagogia. Il webinar gratuito

CONDIVIDI
  • Credion

Quale educazione per affrontare le sfide del mondo attuale e preparare quello di domani? Questo il tema del webinar gratuito organizzato da Armando Editore, che si terrà il 14 aprile 2021 alle 11. Protagonista Philippe Meirieu, tradotto simultaneamente da Enrico Bottero.

Il tema del webinar

Le nostre società occidentali si trovano di fronte a nuove e inedite sfide: la crescita dell’individualismo, l’esasperazione della concorrenza, il dilagare di teorie complottiste, ma anche la scoperta della nostra grande fragilità e della necessità della solidarietà.

Icotea

L’Educazione nuova, nata dopo la prima guerra mondiale, ha aperto la strada ed esplorato le vie di un’educazione fondata sull’emancipazione e la cooperazione. Nonostante le sue ambiguità (su cui è necessario sempre riflettere), l’Educazione nuova ha posto le basi di una vera rivoluzione pedagogica oggi più che mai necessaria.

Oggi, infatti, assistiamo a una preoccupante evoluzione dei sistemi scolastici: egemonia delle valutazioni quantitative e delle comparazioni sistematiche, crescita di procedure di insegnamento standardizzate “validate” dalle neuroscienze, crescita delle pedagogie naturaliste e spontaneiste all’interno di enclave aperte solo a pochi privilegiati. Tutto ciò mentre nella scuola pubblica tende ancora a prevalere la pedagogia tradizionale.

Ci interroghiamo su tutti questi fenomeni ma non ci limitiamo alla critica e alla denuncia. Lavoreremo per elaborare proposte affinché la nostra scuola (e, in generale, tutti gli attori dell’educazione) possa accogliere le sfide che abbiamo di fronte.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Chi è Philippe Meirieu

Philippe Meirieu è autore di numerosi libri tradotti in tutto il mondo. Il suo ultimo libro tradotto in italiano è Una scuola per l’emancipazione (Armando, 2020). In Francia ha recentemente pubblicato Ce que l’École peut encore pour la démocratie (Éditions Autrement, 2020). Ha insegnato in quasi tutti gli ordini di scuola. Ha guidato molte ricerche sulla scuola e partecipato all’elaborazione di importanti riforme in Francia. Ha anche operato assiduamente nella formazione iniziale in servizio degli insegnanti.

Oggi è professore emerito di Scienze dell’Educazione all’Università Lumière Lyon II. Il suo sito web è http://meirieu.com. Sul sito di Enrico Bottero, alla pagina Philippe Meirieu, è possibile leggere i suoi articoli tradotti in italiano.

LEGGI ANCHE