Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni “Piano e-Gov 2012”: molto bene la Calabria e le sue scuole

“Piano e-Gov 2012”: molto bene la Calabria e le sue scuole

CONDIVIDI
  • Credion
Dalla Calabria giunge una risposta netta, inequivocabile, alle accuse di inefficienza che spesso una parte dei cittadini e dei politici rivolge nei confronti del Sud: la Regione dei Bronzi di Riace risulta infatti in prima fila tra le amministrazioni pubblica più virtuose d’Italia. A dirlo, il 25 luglio, è stato il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, illustrando lo stato di attuazione del “Piano e-Gov 2012” in Calabria, nel corso di una conferenza stampa con presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti.
La Regione Calabria – ha detto Brunetta – grazie anche ad un investimento di circa 118 milioni di euro, e si è impegnata fortemente per sollecitare progetti a sostegno della digitalizzazione e della semplificazione dell`Ente nei rapporti con i cittadini e il tessuto imprenditoriale“.
In base a quanto comunicato dal responsabile della Pa, il settore scolastico è uno dei protagonisti di questa corsa all’informatizzazione: dalla firma del protocollo, realizzata solo alcuni mesi fa, ben 2.582 scuole calabresi si iscritte alla piattaforma digitale “Scuola Mia”, l’iniziativa digitale interattiva che mette in contatto istituti e famiglie, fornendo a queste servizi come la pagella online e la comunicazione delle assenze via sms. Brunetta ha sottolineato che in Calabria sono state inoltre già distribuite 1.190 lavagne interattive multimediali, note come Lim. Senza dimenticare che 237 istituti scolastici calabresi hanno aderito al progetto ‘Scuole in WiFi’, per la connessione gratuita ad internet senza fili, in numero quindi maggiore alla media considerando che in tutta Italia sono state 2.808 le scuole ad aver fatto la stessa richiesta.