Home Alunni Piano Nazionale Scuola Digitale, bando periferie creative: scadenza 6 febbraio 2018

Piano Nazionale Scuola Digitale, bando periferie creative: scadenza 6 febbraio 2018

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Miur ha emanato il bando “Periferie creative” per promuovere la realizzazione di ambienti didattici e laboratoriali digitali per il contrasto alla dispersione scolastica, nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale, da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali secondarie di secondo grado ubicate nelle aree periferiche delle Città metropolitane.

Le proposte progettuali devono avere ad oggetto la realizzazione di ambienti didattici digitali e favorire il pieno coinvolgimento delle studentesse e degli studenti a rischio di dispersione scolastica, in quanto capaci di attivare gli interessi degli stessi attraverso una loro partecipazione attiva nella didattica laboratoriale e di valorizzare i talenti delle ragazze e dei ragazzi per migliorare il loro successo scolastico e formativo.

Il contributo massimo attribuibile dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca a ciascuna rete per la realizzazione di ambienti didattici innovativi è pari ad euro 100.000,00. Nel limite delle risorse disponibili, potranno essere finanziati al massimo tre progetti idonei per ciascuna Città metropolitana.

ICOTEA_19_dentro articolo

Le reti di istituzioni scolastiche ed educative statali che intendono presentare la propria proposta progettuale devono inoltrarla, a partire dalle ore 10.00 del giorno 18 dicembre 2017, entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 6 febbraio 2018, per il tramite della scuola del secondo ciclo designata come capofila, compilando l’apposita istanza on line tramite l’applicativo “Protocolli in rete” disponibile su SIDI – Area Servizi Accessori

 

Preparazione concorso ordinario inglese