Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Più volontari, meno bulli”, il nuovo progetto Avis

“Più volontari, meno bulli”, il nuovo progetto Avis

CONDIVIDI
  • Credion
“+ Volontari – Bulli” è questo lo slogan del nuovo progetto dell’Avis dedicato alla lotta contro il bullismo. Ad essere coinvolti circa 200 studenti di 10 classi delle scuole primarie e secondarie di Milano e Pisa.
Sabato 16 marzo 2013, dalle ore 9.30 alle ore 13, presso la sala conferenze del Palazzo Reale di Milano, un convegno sarà dedicato alla presentazione dei risultati del progetto.
Obiettivo della proposta progettuale, finanziata dal Dipartimento della Gioventù, è stato quello di sperimentare l’efficacia della sensibilizzazione alla solidarietà come “antidoto” al bullismo e come nuova ed innovativa metodologia di intervento.
L’idea ha reso possibile la costruzione di contesti di ascolto dove i giovani, con l’aiuto di psicologi, hanno liberato la propria emotività e condiviso le proprie esperienze, per poi dare vita, insieme agli attori dell’Associazione Cinema Teatro Lux di Pisa, alla realizzazione di laboratori teatrali.
Dallo scambio delle esperienze e dal successivo confronto creativo, sono nati un documentario e una serie di sport per una campagna nazionale contro il bullismo, realizzati dalla casa di produzione 3Nero, che Avis presenterà ufficialmente in occasione del convegno.
“I risultati di questa iniziativa – commenta Rina Latu, Vicepresidente vicario di Avis nazionale che modererà l’incontro – confermano che dal mondo del volontariato e della solidarietà nasce una risposta concreta e decisiva anche al disagio dei più giovani che deve diventare patrimonio di tutti. Questo progetto rappresenta, quindi, una concreta espressione del nostro impegno nella promozione di stili di vita che coniughino benessere, salute e cittadinanza attiva, in un percorso finalizzato ad accrescere l’attenzione soprattutto delle nuove generazioni a valori come la solidarietà, la generosità e il sostegno reciproco”.