Home Alunni PON contro la dispersione scolastica: scadenza 31 ottobre

PON contro la dispersione scolastica: scadenza 31 ottobre

CONDIVIDI
  • GUERINI

E’ in dirittura di arrivo il bando PON per la presentazione di “Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nella aree a rischio e in quelle periferiche”.

L’avviso pubblico ha come obiettivo la riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa, attraverso la realizzazione di interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità, tra cui anche persone con disabilità (azioni di tutoring e mentoring, attività di sostegno didattico e di counselling, attività integrative, incluse quelle sportive, in orario extrascolastico, azioni rivolte alle famiglie di appartenenza, ecc.).

Icotea

Destinatarie sono le scuole statali delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto.

Ogni progetto formativo si compone di più moduli, per un costo complessivo massimo di € 40.000,00 per gli istituti fino a 1.000 alunni e € 45.000,00 massimo per gli istituti con più di 1.000 alunni.

Per partecipare, le scuole devono presentare la propria proposta nell’apposita area all’interno del sito dei Fondi strutturali 2014-2020, collegandosi al seguente indirizzo: http://www.istruzione.it/web/istruzione/pon/2014_2020 e caricando la documentazione richiesta.

Si fa presente che è anche disponibile il manuale operativo per la presentazione dei progetti.

L’area del sistema informativo predisposta per trasmettere le proposte progettuali resterà aperta fino alle ore 14.00 del giorno 31 ottobre 2016.

 

{loadposition facebook}