Home Personale Posizione economica del personale Ata: ingiustificata la circolare del 5 febbraio 2014...

Posizione economica del personale Ata: ingiustificata la circolare del 5 febbraio 2014 del Capo dipartimento Luciano Chiappetta

CONDIVIDI

I commissari, M5S, della VIl Commissione evidenziano come sia ingiustificata la circolare emessa dal Capo dipartimento del Miur, Luciano Chiappetta, in data 5 febbraio 2014. Tale nota del Capodipartimento, invita il Mef a recuperare le somme già corrisposte con decorrenza da settembre 2013, riguardante nuove attribuzioni di posizioni economiche ovvero quelle acquisite con decorrenza da settembre 2011. Sono fatte salve le posizioni economiche acquisite con decorrenza antecedente alla data del 1° settembre 2011 con effetto anche per il futuro.

La circolare, tuttavia, invita il Mef a recuperare le somme, con decorrenza da settembre 2013. In sostanza si chiede la restituzione delle somme percepite dal 1° settembre 2013. Occorre considerare e valutare che si tratta di prestazioni già svolte che hanno determinato la esclusione, per questo personale, dall’accesso al fondo di istituto. Peraltro, tale provvedimento risulta pregiudizievole a cascata, anche nei confronti degli alunni, ed in particolare quelli con disabilità di cui il personale Ata nelle funzioni di tutela e aiuto/cura, si occupa.

Icotea

Sen. Manuela Serra, Sen. Fabrizio Bocchino, Sen. Michela Montevecchi, Sen. Laura Bignami