Home Archivio storico 1998-2013 Generico Presentato il Festival dei “giovani talenti”

Presentato il Festival dei “giovani talenti”

CONDIVIDI
  • Credion
Un Festival nazionale tutto dedicato ai “giovani talenti”: presentato il 28 aprile dal ministro della Gioventù Giorgia Meloni, attraverso una conferenza stampa tenuta a Palazzo Chigi, l’appuntamento riguarda ragazzi, moltissimi dei quali studenti, dai 15 ai 35 anni e si a Roma dal 17 al 21 novembre. Nel caratteristico quartiere dell’Eur, di creazione mussoliniana, per quattro giorni i talenti cercheranno di raccontare le loro storie di successo personale. Gli organizzatori li divideranno in settori diversi: il primo sarà quello dell’area espositiva, dove si racconteranno esclusivamente storie di talenti; è prevista poi un’area dedicata a seminari e workshop, ma anche uno spazio per gli spettacoli musicali e artistici. Il quarto, e ultimo settore, riguarderà lo sport. Senza dimenticare quella che diventerà una ‘piazza’ per l’incontro tra studenti, aziende e strutture universitarie.
Il progetto è stato illustrato dallo stesso ministro Meloni, che ha spiegato che il Governo ha intenzione, con la sua attuazione piena, di “raccontare i giovani italiani, le loro storie nell’ambito dell’arte, dello sport, della ricerca e dell’impegno civile. Il talento – ha continuato il ministro della Gioventù – è una predisposizione, ma conta anche la scelta di valorizzare questa predisposizione, di lanciare il cuore oltre l’ostacolo e andare oltre i propri limiti“.
Sempre Meloni ha spiegato l’iter del concorso: “selezioneremo duecento storie di giovani italiani che hanno costruito qualcosa di importante, una scelta fatta sul territorio dal comitato promotore. Non immagino una manifestazione elitaria, perché il Festival deve raccontare che ognuno è in potenza un talento, se investe sulle proprie qualità“.
Meloni ha infine annunciato che l’edizione 2010 dell’originale Festival è una “sperimentazione” e dal 2011 l’obiettivo è di “istituire un ente permanente, una fondazione che assicuri la sopravvivenza di questa iniziativa, che magari potrà in versione ridotta anche essere itinerante nel mondo“.
Decisamente ricco e prestigioso si prospetta l’elenco di testimonial, puri talenti, che parteciperannoall’iniziativa romana: si tratta di Andrea Bargnani, stella italiana dell’Nba, noto cestista di 213 centimetri, l’artista Simona Atzori, la campionessa di nuoto e donna dei record Federica Pellegrini, l’azzurro di rugby Mirco Bergamasco, l’operatrice del mondo del non-profit Selene Biffi, il cardiologo Ruggiero Mango e il danzatore Roberto Bolle. Tante esperienze di successo su cui saranno puntati sicuramente gli occhi di tutti i presenti.