Home Attualità Raffica di bestemmie e insulti contro il prof impassibile, lo studente finisce...

Raffica di bestemmie e insulti contro il prof impassibile, lo studente finisce su Youtube

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Non si contano più le registrazioni nascoste, realizzate nelle classi italiane con lo Smartphone, che hanno come protagonisti gli allievi mentre aggrediscono i loro insegnanti. Stavolta il video, ‘postato’ su Youtube il 27 gennaio e di cui parla ‘La Provincia di Como’ il 10 febbraio, riguarda uno studente di prima o seconda superiore – dell’istituto Vanoni di Menaggio, liceo, istituto tecnico e professionale del centro lago di Como – mentre inveisce, con tanto di insulti e continue bestemmie, nei confronti del suo docente: la “colpa” del prof sarebbe stata quella di avergli rotto lo Smartphone.

“Mi devi subito 120 euro, hai capito? Mi hai rotto i c…”.

Per circa un minuto e mezzo, il ragazzo, sembra già segnalato ai servizi sociali, si è rivolto in modo a dir poco incivile verso il suo docente, accusandolo pure di non sapere insegnare, di avergli fatto cadere il cellulare, che si sarebbe rotto, e quindi di risarcirgli la spesa di 120 euro per ricomprarlo.

In un primo momento, il docente ha cercato di spiegare le sue ragioni e di riportare il giovane alla calma. A scatenare la reazione dello studente è stata la rottura dello smartphone che il ragazzo collega al tentativo del professore di sequestrarglielo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il ragazzo si rivolge al prof dandogli del tu: “Mi devi subito 120 euro, hai capito? Mi hai rotto i c…”.

Il docente rimane seduto, ma cerca anche di far capire allo studente che se dovesse continuare lo avrebbe condotto dal preside. Gli dice anche, riferendosi allo smartphone: “L’avevi in mano tu il telefonino”. A quel punto, il ragazzo, replica in modo volgare e violento. Si rivolge quindi ai compagni, rovescia qualcosa dal banco ed umilia il docente: “Non sai spiegare, non sai fare un c…”.

In difesa del prof solo uno studente della classe

Farà discutere il fatto che l’insegnante, almeno nella scena ripresa, tolleri il crescendo di aggressività dello studente, senza intervenire (perché sembra non volesse creare ulteriori problemi al ragazzo). A tentare di placare gli animi dello studente infuriato verso il suo docente, è stato invece un compagno di classe.

Resta da chiarire, infine, la posizione di un altro compagno di classe: colui che ha registrato il filmato. Oltre che quella di chi ha inserito il filmato su internet, dove ha pure incassato alcune centinaia di visualizzazioni e non pochi like.

La vicenda diventa di dominio pubblico a distanza di pochi giorni da quella del giovane 17enne campano che ha sfregiato la sua prof, con il Gip che non ha esitato a mandarlo nel carcere minorile. in attesa del processo della giustizia ordinaria, il Consiglio d’Istituto della scuola ‘Bachelet-Majorana’ di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, ha deciso per l’esclusione dallo scrutinio finale del giovane.

Preparazione concorso ordinario inglese