Home Mobilità Relazioni sindacali, ritrovate con il nuovo Governo. Ecco le novità

Relazioni sindacali, ritrovate con il nuovo Governo. Ecco le novità

CONDIVIDI
  • GUERINI

Tra la ex Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e i sindacati era cosa risaputa che le relazioni sindacali si erano ridotte notevolmente, tanto da non esserci più un normale spazio di confronto. Con l’arrivo del Governo Draghi e del prof. Patrizio Bianchi a viale Trastevere, sembrerebbe che le relazioni sindacali si siano ritrovate e si sia riavviato un normale confronto tra il Ministro dell’Istruzione e i Sindacati.

Avvio degli incontri sul rinnovo del contratto

Martedì 16 marzo 2021 ci sarà un importantissimo incontro tra il Ministro dell’Istruzione Bianchi e i sindacati con argomento “il patto per l’istruzione e la formazione”.

Icotea

Il Capo di Cabinetto del Miur, Cons. Luigi Fiorentino, in data 8 marzo 2021 ha convocato telematicamente i sindacati per l’apertura del confronto per il rinnovo del contratto collettivo nazionale della scuola ormai scaduto da oltre due anni.
I rappresentanti delle Confederazioni sindacali sono stati convocati all’incontro che si terrà il 16 marzo p.v., dalle ore 9.00 alle ore 11.00, con collegamento online.

Mobilità 2021 vicino il via libera

Oltre all’incontro del 16 marzo, prodromico all’avvio dei tavoli tecnici per il rinnovo del CCNL scuola 2019-2021, ci sarà presto anche un ulteriore incontro per fissare le ultime disposizioni dell’OM mobilità 2021/2022.

Per quanto riguarda la mobilità, bisogna dire che l’amministrazione recepisce molte richieste sindacali, ma per procedere servono comunque le garanzie per il superamento del vincolo quinquennale.

Il Governo, molto probabilmente, attraverso il decreto “Sostegni” troverà la soluzione del superamento del vincolo quinquennale. Si tratta di una norma che andrebbe a derogare per l’anno scolastico 2021/2022 la norma che impone ai docenti neoassunti a non potere presentare domanda di mobilità, di utilizzazione e assegnazione provvisoria per i primi 5 anni dalla imissione in ruolo.

Il decreto “Sostegni” dovrebbe avere il via libera nella prossima settimana, a ruota il Ministro dell’Istruzione Bianchi, potrebbe pubblicare l’OM mobilità e fissare il periodo di presentazione delle domande, che dovrebbe andare dalla seconda metà di marzo alla prima decade di aprile.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook