Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Sicurezza, a due anni esce indisturbato da un nido di Chiavari per...

Sicurezza, a due anni esce indisturbato da un nido di Chiavari per portare il disegno alla mamma

CONDIVIDI
  • Credion
Come può un bimbo di appena due anni e mezzo fuggire indisturbato da un asilo comunale e percorrere centinaia di metri senza che nessuno se ne accorga, in particolare le maestre e le sorveglianti dell’istituto cui era stata affidata? A chiederselo devono essere stati in tanti, qualche giorno fa, quando le cronache di un quotidiano locale ligure hanno raccontato di quello che è riuscito a fare il vivace bimbo, per le strade di Chiavari, nell’intento di mostrare a mamma e papà uno dei disegno completati durante la sua permanenza al nido.
Dopo aver vagato per il centro della cittadina ligure, il bambino è stato notato da una passante mentre si apprestava ad attraversare una strada particolarmente trafficata. La donna avrebbe subito allertato la polizia, che ha riaccompagnato il piccolo alla scuola materna, dove il personale della struttura e le maestre non si sarebbero nemmeno accorte della sua scomparsa. Le famiglia non l’ha presa bene: la madre ha espresso tutte le sue rimostranze, chiedendo se esista un sistema di vigilanza all’interno dell’istituto in grado di impedire il ripetersi di simili episodi. Vale la pena ricordare, a tal proposito, che solo alcune settimane fa un asilo nido di Ravenna era stato al centro di non poche polemiche per aver attivato una webcam all’interno dell’istituto per favorire la trasparenza nei trattamenti dei piccoli, ma anche la loro sicurezza. Uno strumento ch avrebbe fatto comodo molto a coloro che si stanno ora occupando della vicenda di Chiavari: a quanto sembra, infatti, la famiglia del bimbo ritrovare a passeggiare per le vie della cittadina ligure avrebbe chiesto agli organi competenti l’avvio di un’inchiesta con l’accusa di abbandono di minore nei confronti dei responsabili della struttura.