Home Personale Specializzazione sostegno, Pittoni (Lega): l’esperienza consenta l’accesso ai corsi

Specializzazione sostegno, Pittoni (Lega): l’esperienza consenta l’accesso ai corsi

CONDIVIDI
  • Credion

Il direttore della Tecnica della Scuola, Alessandro Giuliani, in un suo approfondimento aveva sollevato la questione del ritardo dei corsi abilitanti su materia e di specializzazione sul sostegno ai disabili, rivolti ai precari storici con almeno tre annualità di supplenze o ai docenti già di ruolo.

Il decreto Sostegni Bis non ha prodotto alcun risultato, sebbene l’ultimo corso abilitante risalga al 2014. A tal riguardo, il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura al Senato, ha dichiarato: “Chi ha almeno tre anni di esperienza sul sostegno a ragazzi con difficoltà, è giusto possa accedere ai corsi di specializzazione“.

“Lo prevede la bozza di norma – continua Pittoni – ora all’esame delle altre forze politiche e dei sindacati, che abbiamo predisposto per riattivare i Percorsi abilitanti speciali (PAS) con cui consentire a decine di migliaia di docenti precari di rompere le catene che ormai da otto anni li confinano nella seconda fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (ex terza fascia delle graduatorie d’istituto), in troppo casi per inadempienze dello Stato”.

“L’idea è di presentare il provvedimento, che per quanto riguarda la specializzazione sul sostegno interessa anche insegnanti di prima fascia (posti comuni), come emendamento al primo decreto compatibile per materia, in accordo col ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi“.