Home Attualità Spuntano i bozzetti di Umberto Eco. E il preside: intitoliamo a lui...

Spuntano i bozzetti di Umberto Eco. E il preside: intitoliamo a lui la sua scuola

CONDIVIDI
  • Credion

“Mentre in classe, il professore si sbracciava a darci lezioni di filosofia e storia Umberto lo ascoltava e disegnava”: a dirlo un suo compagno al liceo classico Plana di Alessandria. E lui con la moglie ha custodito per quasi 70 anni le vignette da Umberto Eco disegnate in quel periodo. Uno spassoso spaccato di cultura classica, spiega La Stampa che ha dato la notizia. “Un animo da liceale divertito e arguto”.

E intanto il  preside: intitoliamo la sua scuola a Umberto Eco

Icotea

 La proposta parte dal preside del Saluzzo-Plana, che comprende il liceo sociale Saluzzo e il classico Plana:

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

TUTTE LE NOTIZIE SUL CONCORSO ANCHE SU TELEGRAM!

 

«Eco è identificato come il personaggio più illustre nella storia della città di Alessandria, mi sembra giusto dedicargli la scuola che ha avuto l’onore di diplomarlo». 

La proposta sarà portata al Consiglio di istituto dopo aver acquisito il parere dei docenti. Dice il preside: «I professori saranno consultati attraverso una raccolta firme a favore o contro la proposta. Se vinceranno i sì, questa sarà portata all’attenzione del Consiglio di istituto, al quale se ci sarà l’accordo spetta dare il via all’iter».  

Si tratta comunque di una procedura lunga, che coinvolgerà il provveditorato, il Comune e, non essendo ancora passati 10 anni dalla morte, il ministro dell’Interno.