Home Personale Stipendi, una quattordicesima per la scuola? La risposta dei sindacati

Stipendi, una quattordicesima per la scuola? La risposta dei sindacati

CONDIVIDI
  • Credion

Prima di Natale, la Tecnica della Scuola ha realizzato un approfondimento chiedendo ai principali sindacali del mondo della scuola la propria opinione sull’attualità scolastica.

Tra i temi trattati anche quella avanzata dalla nostra testata giornalistica specializzata e cioè quella di introdurre, oltre alla tredicesima, anche una quattordicesima per il personale della scuola, tagliando sui progetti extracurricolari e i relativi fondi del MOF.

Icotea

Le posizioni dei sindacati

Per la Flc Cgil, “lo stipendio base va aumentato di per sé fino ad attingere i livelli stipendiali europei. Non esistono per noi scambi impropri fra il giusto riconoscimento del lavoro professionale e il giusto riconoscimento del lavoro aggiuntivo e progettuale. L’uno senza l’altro o l’uno contro l’altro non sono pensabili”.

Per la Cisl Scuola, “la proposta è a somma zero, per qualcuno forse suggestiva ma che in realtà lascia sostanzialmente le cose come stanno. Togliendo nel frattempo qualche margine di flessibilità alla progettualità delle scuole e alla stessa contrattazione d’istituto”.

“Al personale della scuola non serve il “contentino” di una 14^ mensilità che sarebbe frutto, solo della diversa distribuzione delle risorse esistenti nel comparto”, afferma la Uil Scuola“Quello che va fatto prioritariamente, invece, è colmare il gap retributivo, una vera e propria emergenza a cui la politica deve dare una risposta, così come è avvenuto per la dirigenza scolastica, con risorse aggiuntive finalizzate”.

Per lo Snals “permane l’urgenza di riconsiderare l’impianto retributivo dei docenti per adeguarlo agli standard dei paesi europei. In merito, chiediamo, tra le altre cose, proprio la contrattazione nazionale di tutte le voci retributive del personale e la progressiva destinazione alla retribuzione tabellare di tutte le risorse destinate ai compensi accessori”.

La Gilda si dichiara favorevole alla proposta: “Sì, la proposta di destinare quei fondi e quelli del MOF all’istituzione della quattordicesima ci trova favorevoli, ma prima ancora rivendichiamo lo scatto di anzianità del 2013 che è stato vergognosamente scippato agli insegnanti”.