Home Personale Stipendio docenti europei: Italia fanalino di coda

Stipendio docenti europei: Italia fanalino di coda [VIDEO]

CONDIVIDI

Uno degli ultimi rapporti di ricerca della Rete Eurydice riguarda il problema degli stipendi dei docenti e dei capi di istituto in 42 diversi Paesi europei.

I dati contenuti nel Rapporto sono davvero tanti e confermano ciò che già conosciamo e cioè che gli stipendi dei nostri docenti sono fra i più bassi.

ICOTEA_19_dentro articolo

Meno noti alcuni altri dati, come per esempio quello relativo alla dinamica retributiva: in Italia si raggiunge il massimo stipendiale in 35 anni, in altri Paesi ci si arriva molto prima.

Così come non è molto noto il fatto che in Italia c’è una differenza particolarmente significativa fra lo stipendio di un docente e quello di un dirigente scolastico.

A proposito di stipendio, ricordiamo l’intervento del Presidente della VII Commissione Istruzione della Camera dei Deputati, l’On. Luigi Gallo del Movimento 5 rilasciato a La Tecnica della Scuola: “Il Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti – ha detto il Presidente Gallo- ha messo al centro del dibattito del Paese proprio l’Istruzione come non accadeva da molto tempo”. “C’è l’impegno, conclude Luigi Gallo, del Premier Conte, del Ministro Lorenzo Fioramonti e mio personale per rinnovare il contratto scuola con aumenti stipendiali di tre cifre“.

CONDIVIDI