Home Attualità Storie di docenti e allievi separati per forza. L’Ipab Regina Elena di...

Storie di docenti e allievi separati per forza. L’Ipab Regina Elena di Catania verso la chiusura

CONDIVIDI

La situazione dell’Ipab educandato Regina Elena di Catania è al collasso. Anzi, secondo alcune indiscrezioni raccolte da La Tecnica della Scuola, l’istituto è vicinissimo alla chiusura che si potrebbe materializzare in brevissimo tempo, questione di alcuni giorni.

La già grave vicenda dell’istituto, che si rifà alla Regione siciliana, è precipitata tanto che i minori, molti migranti provenienti da zone di guerra, sono già stati trasferiti in altre sedi.

Icotea

Tutto questo senza che i docenti e il dirigente scolastico ne sapessero qualcosa. I ragazzi, perfettamente integrati, bravi e promettenti, non rivedranno pertanto i loro professori.

Dissesto da diversi anni

L’istituto di Via Ferrante Aporti, già da diversi anni, è in grave dissesto. Stipendi non pagati, struttura senza la necessaria manutenzione. Già nel 2015 c’era stata una protesta da parte dei minori stranieri che frequentavano l’educandato.

Il timore è che la chiusura dell’Ipab sia il prologo della vendita dell’immobile, presto messo in vendita della Regione siciliana.