Home Personale Super green pass al lavoro, scatta l’obbligo per gli over 50

Super green pass al lavoro, scatta l’obbligo per gli over 50

CONDIVIDI

Dal 15 febbraio 2022 il Green pass rafforzato è richiesto a tutti i lavoratori pubblici e privati a partire dai 50 anni di età, per accedere ai luoghi di lavoro. L’obbligo resta in vigore fino al 15 giugno 2022.

Ricordiamo che il Super Green pass si ottiene esclusivamente a seguito di avvenuta vaccinazione o guarigione.

Icotea

Per semplificare la verifica di tutti i green pass durante l’ingresso ai luoghi di lavoro sarà disponibile una nuova tipologia di verifica sull’app VerificaC19. È sufficiente che i verificatori aggiornino l’applicazione sul proprio dispositivo mobile e selezionino la tipologia “LAVORO” prima di effettuare la scansione dei QR code. L’App considera validi, in modo automatico, i green pass generati da vaccinazione, da guarigione o da tampone fino ai 49 anni di età. Dai 50 anni compiuti in su, ammette solo i green pass generati da vaccinazione o da guarigione. L’App, inoltre, considera valide anche le certificazioni di esenzione dalla vaccinazione che possono essere presentate da chi è esente dalla vaccinazione per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate.

Dallo scorso 7 febbraio, infatti, le certificazioni di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19 vengono emesse esclusivamente in formato digitale. Chi è già in possesso di un precedente certificato di esenzione cartaceo ha tempo fino al 27 febbraio 2022 per richiedere la nuova certificazione digitale con il QR code. Dopo tale data le certificazioni prive di QR code non potranno più essere utilizzate, neanche per accedere ai luoghi di lavoro.

E per la scuola?

Per prestare servizio alle dipendenze delle istituzioni scolastiche non cambia nulla, visto che l’obbligo vaccinale è stato introdotto a decorrere dal 15 dicembre scorso.

C’è però da dire che il possesso del Super Green pass sarà richiesto per altre figure che gravitano comunque intorno al mondo della scuola.

Parliamo ad esempio dei lavoratori impiegati nelle mense o nelle imprese di pulizia, così come gli assistenti all’autonomia o alla comunicazione; anche per loro, dai 50 anni in su, scatta l’obbligo di possedere il Green pass rafforzato da vaccino o guarigione, così come per tutti gli esterni, anche i formatori o coloro che vengano impiegati in attività di ampliamento dell’offerta formativa.