Home Personale Test sierologici a docenti e ATA, indicazioni del Ministero della Salute

Test sierologici a docenti e ATA, indicazioni del Ministero della Salute

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Arrivano dal Ministero della Salute gli indirizzi operativi per l’effettuazione su base volontaria dei test sierologici sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private nell’intero territorio nazionale.

Con Circolare 8722 del 7 agosto il Ministero fa sapere che a partire dal 24 agosto 2020 e comunque sino ad una settimana prima dell’inizio delle attività didattiche nelle singole regioni, i medici di medicina generale (MMG) provvederanno ad eseguire i test sierologici, su base volontaria, sul personale scolastico rientrante tra i propri assistiti .

L’assistito è tenuto al contatto telefonico con il Medico, in modo da determinare l’accesso per l’effettuazione del test su prenotazione, consentendo in tal modo il rispetto dell’organizzazione dello studio al fine di limitare il rischio di contagio del medico, del proprio personale e di altri assistiti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Nel caso di personale scolastico privo di MMG nel luogo di domicilio lavorativo, il test sarà eseguito presso il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria Locale del domicilio lavorativo medesimo, previa dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante lo status lavorativo. Per
il personale che prende servizio successivamente all’inizio dell’anno scolastico i test saranno effettuati prima della effettiva entrata in servizio.

Nell’eventualità in cui un soggetto risulti positivo al test sierologico, il competente Dipartimento di prevenzione provvederà all’effettuazione del test molecolare, possibilmente entro le 24 ore, e comunque non oltre le 48 ore, dall’esito del test sierologico.

Preparazione concorso ordinario inglese