Home Generale Topi in classe uccisi davanti ai bambini

Topi in classe uccisi davanti ai bambini

CONDIVIDI

Topi a scuola, inseguiti con lo scopettone dai bidelli e uccisi nell’aula, davanti ai bimbi di quarta elementare: è successo nella scuola Eduardo De Filippo di Colleverde dove i genitori per protesta hanno inviato una lettera al commissario straordinario di Guidonia Montecelio e alla Asl per chiedere la derattizzazione.

«Eravamo sconcertati quando i nostri figli ci hanno raccontato che, mentre stavano facendo lezione, due topi sono entrati in classe, uno dalla porta del corridoio e l’altro da quella del bagno. Poi è arrivato il bidello con la scopa e ne ucciso uno in diretta davanti ai loro occhi — dice una mamma —. E quando ci hanno detto che erano tornati normalmente in classe senza una pulizia approfondita ci siamo infuriati ed è partita una lettera all’Asl e al comune di Guidonia». Che è intervenuto chiudendo la scuola mercoledì e giovedì per la derattizzazione.

Icotea

 

{loadposition el-prova-orale}

 

Ai genitori, riporta Il Corriere della Sera, resta l’amaro in bocca «per la mancanza di comunicazione con la scuola e di tempestività dell’intervento»: la segnalazione della presenza di roditori all’interno dell’istituto che ospita anche una materna, infatti,era già partita una ventina di giorni fa con un fax che non ha avuto risposta. Così come i solleciti inviati la scorsa settimana dopo i due topi in aula. «Di episodi, nel tempo, ne sono stati segnalati diversi. Ora questa storia deve finire».