Home Attualità Ultimo giorno di scuola all’aperto a Cesena: quasi 2mila ragazzi delle quinte...

Ultimo giorno di scuola all’aperto a Cesena: quasi 2mila ragazzi delle quinte elementari e terze medie

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Cesena mette a disposizione i suoi parchi e i suoi spazi verdi per l’ultimo giorno di scuola di 1800 alunni delle quinte elementari e delle terze medie.

Sull’erba, all’aria aperta, a debita distanza, bambini e ragazzi delle 99 classi che aderiranno potranno rivedersi e salutarsi, insieme agli educatori, con cui dovranno accordarsi, nel rispetto delle prescrizioni ed evitando assembramenti.

A comunicarlo è il sindaco Enzo Lattuca.

ICOTEA_19_dentro articolo

“L’ultimo giorno di scuola – commenta il sindaco – è un momento di festa e un’occasione per ritrovarsi tutti insieme, studenti, insegnanti e genitori. Quest’anno poi l’ultima campanella è particolarmente importante perché in questi mesi i nostri ragazzi e le nostre ragazze non hanno potuto condividere in presenza le lezioni dovendosi accontentare della didattica a distanza. A loro va la mia gratitudine: tutti hanno saputo adattarsi da subito a questi mesi di emergenza e tutti, nonostante la carenza del contatto umano, si sono dimostrati maturi e consci che il sacrificio richiesto aveva lo scopo di tutelare la salute pubblica. Un ringraziamento che si allarga agli insegnanti, chiamati a modellare la didattica sulla base di piattaforme informatiche e di svariati sistemi di collegamento e condivisione di immagini, video e documenti, e alle famiglie che oltre alle diverse difficoltà emerse in pieno lockdown hanno dovuto far fronte alle fragilità dei più piccoli, incoraggiandoli”.

“Questo ultimo giorno di scuola – continua il sindaco – rappresenta un incoraggiamento: presto torneremo a studiare e a vivere la scuola tutti insieme, siamo al lavoro con la Regione Emilia-Romagna per garantire un rientro in aula a settembre in piena sicurezza”.

Infine, dal 26 al 30 giugno anche gli studenti dei nidi e delle scuole d’infanzia comunali potranno salutarsi in piccoli gruppi e all’interno dei cortili di ciascuna scuola in occasione della fine dell’anno scolastico.

Preparazione concorso ordinario inglese