Home Personale Un finanziamento per gli atti vandalici subiti dalle scuole

Un finanziamento per gli atti vandalici subiti dalle scuole

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Con Decreto Direttoriale prot. n. 623 del 7 agosto 2015, pubblicato sul sito del Miur l’11 settembre, il Direttore Generale per le Risorse Umane e Finanziarie destina risorse alle istituzioni scolastiche ed educative statali che hanno subito eventi eccezionali di furti e/o danneggiamenti a seguito di atti vandalici.

In particolare, è destinata la risorsa finanziaria pari ad euro 3.000.000 alle istituzioni scolastiche ed educative statali che hanno subito eventi eccezionali di furti e/o danneggiamenti a seguito di atti vandalici a beni in uso all’istituzione, al fine di garantire la continuazione delle ordinarie attività didattiche ed amministrative.

ICOTEA_19_dentro articolo

Le istituzioni scolastiche che hanno subito tali atti potranno presentare domanda entro il 15 ottobre 2015, corredata dei documenti richiesti, all’Ufficio Scolastico regionale competente che dovrà raccogliere e verificare la regolarità delle domande presentate e trasmettere la documentazione entro e non oltre il 26 ottobre 2015, alla Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie, unitamente al Modello B riepilogativo, all’indirizzo di posta certificata ([email protected]), da inviare sia in formato excel che in formato pdf.

Sarà data priorità alle istituzioni scolastiche richiedenti che hanno subito il furto e/o l’atto vandalico nell’anno scolastico 2014/2015 ed in subordine negli anni scolastici precedenti.

Preparazione concorso ordinario inglese