Home Attualità Vaccini, docenti e Ata dovranno produrre autocertificazione: chi non è in regola...

Vaccini, docenti e Ata dovranno produrre autocertificazione: chi non è in regola che dovrà fare?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nel testo sull’obbligo dei vaccini per l’iscrizione a scuola, approvato al Senato e ora alla Camera per il via libera finale, spunta un emendamento rivolto a chi lavora a scuola.

Caduto l’obbligo dei 10 vaccini anche per il personale scolastico, gli stessi operatori dovranno comunque presentare un’autocertificazione che attesti la personale situazione vaccinale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Lo prevede un emendamento al Decreto-legge 07 giugno 2017 n. 73, aggiunto in dirittura d’arrivo dopo il comma 3, prima dell’approvazione a Palazzo Madama, che si rifà al Dpr 445 del 28 dicembre 2000, n. 445:. Eccolo: “3-bisEntro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, gli operatori scolastici, sanitari e socio-sanitari presentano agli istituti scolastici e alle aziende sanitarie nei quali prestano servizio una dichiarazione, resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, comprovante la propria situazione vaccinale”.

Rimane da chiarire un dubbio, abbastanza importante. E per cancellarlo servirà, probabilmente, una circolare esplicativa: a cosa serve dichiarare la propria situazione vaccinale, se poi non si obbliga il dipendente – docente, Ata o dirigente scolastico – ad eseguire le vaccinazioni mancanti? Ci si fermerà ad un mero monitoraggio? L’amministrazione inviterà, invece, il personale a completare le vaccinazioni?

 

{loadposition carta-docente}

 

Sarebbe bene che ministero della Salute e Miur, subito dopo approvato il testo definitivo alla Camera, forniscano le indicazioni necessarie: un milione di lavoratori, ma anche gli stessi dirigenti scolastici, attendono chiarimenti. Soprattutto perchè anche nella scuola non sono pochi i lavoratori che si dicono contrari alle vaccinazioni. E che non intendono, probabilmente, subire alcun genere di condizionamento.

 

Sulle novità che introduce questo provvedimento negli istituti scolastici, La Tecnica della Scuola ha già pubblicati diversi altri articoli:

 

Vaccini, schede riepilogative del Ministero della Salute: obblighi per famiglie, scuole e personale

 

Vaccini obbligatori, tutte le novità da attuare nelle scuole dal 1° settembre 2017

 

Vaccini, ok del Senato con modifiche: massimo due alunni non vaccinati per classe

 

Vaccini obbligatori, troppe fake news: tutto quello a cui non dovete credere

 

Vaccini obbligatori, Binetti (UDC): docenti e Ata potrebbero contagiare gli alunni

{loadposition facebook}

Preparazione concorso ordinario inglese