Home Alunni La circolare sulla valorizzazione delle eccellenze 2014/2015

La circolare sulla valorizzazione delle eccellenze 2014/2015

CONDIVIDI
  • Credion

Con la Circolare n. 50 del 27 novembre 2014 il Miur informa che con decreto n. 615 dell’8 agosto 2014, registrato dalla Corte dei Conti il 5 novembre 2014 (foglio 5015), il Ministro ha definito il programma nazionale di promozione delle eccellenze per l’a.s.2014/2015 che prevede il riconoscimento di incentivi per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che raggiungono risultati elevati nelle competizioni elencate nella relativa tabella A e per gli studenti che ottengono la votazione di 100 e lode agli esami di Stato.

Come per i passati anni scolastici, le risorse finanziarie saranno inviate alle scuole frequentate dai ragazzi meritevoli affinché provvedano alla premiazione degli studenti con uno dei seguenti incentivi:

Icotea

 

a) benefit e accreditamenti per l’accesso a biblioteche, musei, istituti e luoghi della cultura;

b) ammissione a tirocini formativi;

c) partecipazione ad iniziative formative organizzate da centri scientifici nazionali con destinazione rivolta alla qualità della formazione scolastica;

d) viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici;

e) benefici di tipo economico;

f) altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

 

Il Miur ricorda che gli incentivi di tipo economico corrisposti a favore degli studenti meritevoli non sono assoggettati ad alcun regime fiscale in quanto tali “incentivi perseguono la finalità di interesse generale di stimolare e accrescere in senso ampio l’interesse degli studenti al conseguimento di un più elevato livello di formazione culturale e professionale”.

Inoltre, gli studenti che sono riconosciuti meritevoli, in attuazione del programma nazionale di promozione delle eccellenze per l’a.s.2014/2015, possono essere inseriti nell’Albo Nazionale delle Eccellenze.

Alla circolare è allegata l’informativa al trattamento dei dati personali che i dirigenti scolastici dovranno sottoporre agli interessati per acquisire il loro consenso alla pubblicazione nell’Albo Nazionale delle Eccellenze.

Nel caso degli studenti che conseguono risultati elevati nelle competizioni riconosciute nel programma annuale di promozione delle eccellenze, i dirigenti scolastici dovranno acquisire la relativa certificazione rilasciata dal soggetto organizzatore.

AI termine dell’anno scolastico 2014/2015 saranno fornite indicazioni alle istituzioni scolastiche e ai soggetti organizzatori delle competizioni sulle modalità e i termini di trasmissione dei nominativi degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che sono riconosciuti meritevoli.

La comunicazione del consenso o del dissenso degli studenti in merito alla pubblicazione dei propri dati personali nell’Albo Nazionale delle Eccellenze sul sito dell’INDIRE può essere trasmessa contestualmente alla trasmissione dei dati degli studenti meritevoli, tramite il portale SIDI del MIUR, attraverso la selezione di una casella dedicata.